Libreria

Nel coniare il motto “verba volant, scripta manent”, forse non si intendeva denigrare solo la parola che si libra leggera nell’aria. Anche quella scritta, infatti, se il libro resta chiuso, rischia di rimanere “lettera morta”, fine a se stessa.
Quando il volume viene aperto, letto e approfondito, la parola prende vita e diffonde il messaggio, comunica pensieri, informazioni e riflessioni di grande importanza per vivere in pienezza il nostro cammino cristiano. Si riceve così un valido aiuto per affrontare le prove quotidiane, ampliando la capacità di fare nostri i messaggi per trasmetterli agli altri con il nostro modo di agire.
Proprio il “libro aperto” è quello che vuole proporre la nuova gestione della libreria “La Parola”.
Dopo un’estate di restyling, infatti, la libreria ha riaperto i battenti del tutto rinnovata.
La novità non sta solo nella maggiore quantità di titoli disponibili (quasi un migliaio!), ma anche nell’ambizioso progetto di fare della libreria un luogo di incontro culturale, consentendo di abbracciare nuovi orizzonti, pur conservando l’identità di libreria cattolica.
Vendere libri, infatti, non è il primo obiettivo de “La Parola”, ma solo uno strumento. Il fine perseguito è quello di diventare un centro di promozione culturale a servizio della nostra comunità.
La precedente sistemazione della libreria, per i suoi spazi ridotti, imponeva all’utente una fruizione veloce e limitata, senza offrire una consultazione adeguata dei libri e una conseguente ponderata scelta. Oggi l’ambiente, liberato dalla vecchia ingombrante mobilia, offre spazi più ampi, una maggiore luminosità della sede e, addirittura, un piccolo spazio con poltroncine da utilizzare sia per la consultazione personale dei libri da acquistare, sia per vivere più intensamente la libreria in una serena conversazione con gli altri, magari gustando insieme un buon caffè. Aumenta, così, il numero dei lettori che fanno della libreria un luogo di aggregazione importante per molteplici motivi. È significativo constatare nel lettore l’interesse per i vari testi e il piacere di commentare idee e storie che permettono di completare la propria formazione. A questo scopo è possibile ordinare opere ritenute necessarie e riceverle in un breve arco di tempo.
Dotata di un sistema informatico, ogni nuovo volume viene registrato sul computer, così che, attraverso la catalogazione dei titoli, la ricerca e la collocazione dei libri per la formazione cristiana, la catechesi e la pastorale possano risultare più agevoli.
La libreria è completamente gestita da volontari che, ogni giorno, ci permettono di aprire le porte, e di garantire l’accesso dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle 19.00.
Gratuità e generosità, dunque, parole d’ordine, ma che non basterebbero se non ce ne fosse anche un’altra: specializzazione. La libreria, infatti, pur essendo aperta anche a volumi più laici è prettamente specializzata in stampa cattolica. Oltre al libro stampato, trovano ampio spazio anche l’oggettistica sacra, le icone, l’artigianato di Terra Santa e un piccolo reparto video e musicale.
Le attività dei suoi volontari non si fermano al limite dell’ingresso della libreria, il centro da cui partire per una serie di attività efficaci per la promozione culturale. La recente collaborazione con l’Associazione “Burrasca di colori” ha permesso di organizzare, nel Salone mediceo, una serie di incontri per la lettura di poesie; mentre con il sostegno dell’Istituto scolastico “A.Checchi ” di Fucecchio, è stata resa possibile l’apertura del Museo del Convento durante il periodo natalizio. Attività semplici ma attuate nella convinzione che oggi una parrocchia non può derogare dall’impegno di essere un soggetto attivo nel campo della cultura.
Usando una metafora “alimentare”, auspichiamo molti più lettori, di grande appetito, di buon gusto e di palato fine, e agli amici lettori auguriamo un convivio sostanzioso che porti sapienza, consolazione, discernimento : tre frutti preziosi da cogliere nella lettura dei veri libri.

 

Per informazioni e/o ordini: laparolalibreriasanromano@gmail.com