Inaugurazione dei lavori alla Palazzina della Misericordia

Nel pomeriggio di sabato 19 settembre si è svolta a San Romano, al termine dei lavori per il rifacimento del tetto, l’inaugurazione della Palazzina che ospita la sede della Misericordia, posta in via Matteotti.

La cerimonia ha avuto luogo alla presenza di una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Montopoli e del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, Antonio Salini Guicciardini.

Un intervento consistente che rinnova quegli ambienti dove vengono svolte molte attività : Studi medici innanzi tutto , ma anche il Consultorio familiare, il Centro di ascolto Caritas e il Centro Distribuzione Alimentare Caritas e un saloncino adatto a riunioni e convegni.

L’intervento, estremamente necessario, è stato reso possibile grazie al fondamentale contributo della Fondazione CARISMI in quanto il  tetto era pericolante a causa dei tarli e le travi indebolite rischiavano di travolgere la struttura.

A lavori ultimati sono stati ricavati dal sottotetto alcuni interessanti locali, grandi quanto tutta la palazzina stessa che potranno essere utilizzati.

Il Governatore della Misericordia di San Romano, Paolo Barro, nel suo discorso ha espresso grande soddisfazione per il termine dei lavori e ha ringraziato prima di tutto il parroco, Padre Valentino quale Correttore dell’Associazione per il suo sostegno e la sua vicinanza in tutte le occasioni, ma anche Padre Roberto Beneamati che per 14 anni è stato parroco di San Romano Correttore e guida della Misericordia fino allo scorso anno.

Un ringraziamento anche a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dei lavori, il Geom. Luca Rossi e l’impresa di Costruzione Storti.

Infine un ringraziamento particolare al presidente della Fondazione CARISMI, Antonio Salini Guicciardini, persona cresciuta nel nostro paese dove affondano le radici della sua famiglia il quale ha dimostrato in modo concreto di operare per la vita ed il recupero di quelli che sono un po’ i simboli della nostra realtà paesana: la palazzina ristrutturata infatti è stata sede per tantissimi anni dell’ Asilo “Vittorio Veneto”  frequentato da generazioni di sanromanesi.

Grazie quindi ai lavori effettuati, l’immobile torna a riprendere vita con tutti i servizi offerti alla comunità.

Nel pomeriggio di sabato 19 settembre si è svolta a San Romano, al termine dei lavori per il rifacimento del tetto, l’inaugurazione della Palazzina che ospita la sede della Misericordia, posta in via Matteotti.

La cerimonia ha avuto luogo alla presenza di una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Montopoli e del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, Antonio Salini Guicciardini.

Un intervento consistente che rinnova quegli ambienti dove vengono svolte molte attività : Studi medici innanzi tutto , ma anche il Consultorio familiare, il Centro di ascolto Caritas e il Centro Distribuzione Alimentare Caritas e un saloncino adatto a riunioni e convegni.

L’intervento, estremamente necessario, è stato reso possibile grazie al fondamentale contributo della Fondazione CARISMI in quanto il  tetto era pericolante a causa dei tarli e le travi indebolite rischiavano di travolgere la struttura.

A lavori ultimati sono stati ricavati dal sottotetto alcuni interessanti locali, grandi quanto tutta la palazzina stessa che potranno essere utilizzati.

Il Governatore della Misericordia di San Romano, Paolo Barro, nel suo discorso ha espresso grande soddisfazione per il termine dei lavori e ha ringraziato prima di tutto il parroco, Padre Valentino quale Correttore dell’Associazione per il suo sostegno e la sua vicinanza in tutte le occasioni, ma anche Padre Roberto Beneamati che per 14 anni è stato parroco di San Romano Correttore e guida della Misericordia fino allo scorso anno.

Un ringraziamento anche a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dei lavori, il Geom. Luca Rossi e l’impresa di Costruzione Storti.

Infine un ringraziamento particolare al presidente della Fondazione CARISMI, Antonio Salini Guicciardini, persona cresciuta nel nostro paese dove affondano le radici della sua famiglia il quale ha dimostrato in modo concreto di operare per la vita ed il recupero di quelli che sono un po’ i simboli della nostra realtà paesana: la palazzina ristrutturata infatti è stata sede per tantissimi anni dell’ Asilo “Vittorio Veneto”  frequentato da generazioni di sanromanesi.

Grazie quindi ai lavori effettuati, l’immobile torna a riprendere vita con tutti i servizi offerti alla comunità.